Carnevale di Caraglio - Carlevè ‘d Caraj.

Il carnevale è sinonimo di libertà, dell’inverso del vivere quotidiano, ma qui assume qui assume una valenza maggiore perché il fantoccio al rogo è quello del Dusu, l’antico signorotto locale che privilegiava della prima notte di nozze delle donne del contado caragliese. Cecilia, una giovane sposa, si ribellò a tale imposizione, uccidendo il signorotto e, insieme al suo fidanzato, diedero vita alla scintilla della rivolta locale. Da questo sorse una nuova città libera (Cuneo) e nacque la speranza di una nuova vita, come dall’inverno alla primavera.

 

Lo carnaval vòl dir libertat, lo contrari del viure de tuchi lhi jorns, ma aicí pren una valença pus granda perquè lo fantòme brusat es aquel del Duso, l’antic senhor local que volia passar la premiera nuech de nòças de las fremas del comtat de Caralh. Cecilia, una jova esposa, se rebela en amaçant lo senhor, e abo siu calenhaire comença la revòlta locala. Da aquò nais una novèla vila libera (Coni) e nais la esperança de una novèla vita, coma d’uvèrn a la prima.

via Roma
12023 Caraglio CN
Italia

Comune
Categoria
Periodo
28/02/2019 - 05/03/2019